For the best web experience, please use IE11+, Chrome, Firefox, or Safari

Utilizzo di SharePlex® di Quest® per supportare le strategie di cloud ibrido e multicloud

Utilizzo di SharePlex® di Quest® per supportare le strategie di cloud ibrido e multicloud

Stai spostando i tuoi dati Oracle nel cloud in modo da rafforzare la resilienza IT e la business continuity. La condivisione dei carichi di lavoro tra il data center e il cloud, tra aree di un singolo servizio cloud e tra servizi cloud diversi è una strategia prudente.

Con il vantaggio dell'esecuzione negli ambienti di cloud ibrido e multicloud, però, sorge una domanda tecnica spinosa: come è possibile tenerli sincronizzati? La resilienza IT si basa del resto sul ritardo tra i dati di produzione e la replica, pertanto una vera resilienza IT dipende da velocità elevate e bassa tolleranza agli errori durante le repliche tra database.

Questa analisi tecnica descrive come usare SharePlex® di Quest® per supportare le strategie di cloud ibrido e multicloud. Con esempi da ambienti di clienti SharePlex, illustra le tecniche di replica che mantengono sincronizzati i dati Oracle praticamente in tempo reale.

Utilizzo di SharePlex® di Quest® per supportare le strategie di cloud ibrido e multicloud